creta

Creta, i numeri dell’isola

L’isola di Creta è la più grande per per estensione, con i suoi quasi 8300 km2,  nonchè la quinta isola per dimensioni dell’intero Mar Mediterraneo.

L’isola di Creta ha una forma allungata, con 260 km di lunghezza da est a ovest ed una larghezza variabile tra i 15 e i 60 km. La linea costiera è lunga più di 1.000 km ed è ricca di spiagge sabbiose e cale rocciose. La caratteristica di maggior rilievo del paesaggio sono senza ombra di dubbio le imponenti montagne dell’isola. Si tratta di tre catene montuose, ognuna con una sua “personalità”, interrotte da zone collinari che coprono la maggior parte dell’isola. Ci sono anche piccole pianure e parecchi altopiani in quota.

Scheda tecnica

Superficie: 8261 km2
Popolazione: 604000 abitanti
Capitale dell’isola: Iraklion
Altri Capoluoghi: Hania, Rethimno, Agios Nikolaos
Lingua ufficiale: Greco
Religione: la maggioranza della popolazione cretese e’ cristiano ortodossa

ARCHEOLOGIA

Creta resta per gli archeologi terra di elezione anche se il periodo di scavi e grandi scoperte inizio’ 30 anni dopo rispetto il resto della Grecia. Dopo il 1898 con la fine della dominazione Turca, gli archeologi incominciarono a interessarsi a Creta, e fu in particolare l’inglese Arthur Evans, il prmo archeologo che fece grandi scoperte in questa isola. Arthur Evans nei pressi di Iraklion, tra il 1900 e 1905 mise alla luce i resti del famoso sito di Cnosso, che secondo l’archeologo sono le testimonianze dell’antica civilta’ Minoica. Dopo questa immensa scoperta si susseguirono scavi da parte di archeologi di tutto il mondo fino ai nostri giorni, e che hanno attirato a Creta milioni di appassionati di archeologia.

CLIMA

L’isola e’ piuttosto ventosa , soprattutto la costa meridionale, e quindi un po’ meno calda della Grecia continentale. Anche se la distanza di soli 300 km dalla Libia ne fanno comunque un luogo caldo! L’inverno e’ mite sulle coste e freddo all’interno, e c’e’ una differenza notevole di precipitazioni rispetto il sud dell’isola molto secco e il nord di Creta molto piu’ piovoso e umido. Il periodo migliore per visitare Creta e’ primavera e autunno, dal punto di vista climatico, in quanto non eccessivamente caldo.

CUCINA

Mangiare a Creta non bisogna accontentarsi di soli piatti greci, ma si puo’ e si deve mangiare le specialita’ cretesi, deliziose e cosi’ spesso leggere:
Meze: stuzzichini serviti come aperitivo
Zuppe: si servono ottime zuppe a Creta costituite da diversi tipi di ortaggi come pomodori, patate, fagioli,ceci, etc. etc.
Lumache: I cretesi hanno una cultura millenaria di utilizzo di questi molluschi di terra
Formaggi: i cretesi mangiano i formaggi non alla fine ma all’inizio.
Koukouvayia: pane secco agliato ricoperto di pomodoro