trasporti mykonos

Come arrivare a Mykonos

Arrivare a Mykonos in traghetto (via Atene)

Mykonos e’ raggiungibile tramite collegamenti diretti solo dalla Grecia: quindi, chi parte dai porti di Ancona, Venezia, Trieste, Bari e Brindisi, può arrivare fino a Patrasso e da li’ proseguire fino al Pireo (Atene), che e’ il porto che offre il maggior numero di catamarani e traghetti diretti alle isole.

  • DAL ATENE A MYKONOS: ogni giorno sono disponibili circa due o tre corse con il catamarano ed altre tre o quattro con il traghetto, dove e’ anche possibile imbarcare l’auto.

Gli orari di partenza sono di solito tra le 7.30 e le 8 del mattino e tra le 16,30 e le 17 del pomeriggio, ad eccezione dell’estate, durante la quale e’ disponibile anche una corsa alle 20.
Il tempo di percorrenza in traghetto va dalle tre ore e mezzo alle cinque ore e mezzo, in base alle fermate, e il biglietto in classe economica costa circa 13 euro.
Il catamarano impiega, invece, poco piu’ di tre ore e il biglietto costa circa 25 euro, sempre in classe economica.

Arrivare a Mykonos in aereo

Mykonos ha un aeroporto, sebbene non esistano voli diretti dall’estero verso le isole, ad eccezione dei moltissimi voli charter che sono disponibili dalle maggiori località europee in alta stagione. Quindi, se si viaggia con aerei di linea, bisognerà fare scalo ad Atene e poi da li’ proseguire verso le isole Cicladi.

Una delle compagnie più attive per quanto riguarda questi voli interni e’ la Olympic Airways, che collega Atene e Mykonos con diverse partenze al giorno, mentre vola a Naxos sei giorni a settimana durante il periodo invernale e cinque giorni a settimana durante l’estate.

Inoltre, sempre durante l’alta stagione, e’ possibile prendere da Atene un volo Olympic Airways con destinazione Salonicco, Rodi e Santorini. Per quanto riguarda i prezzi, i biglietti costano all’incirca 80€ per Mykonos solo andata.

Una volta arrivati su l’isola, ci si potrà spostare dall’aeroporto e raggiungere la nostra destinazione solo noleggiando un’auto o con un taxi, che offrono un servizio molto efficiente: unica alternativa e’ quella di farsi venire a prendere dal mezzo della struttura che vi ospita, laddove questo servizio sia previsto.
In ogni caso, qualunque sia la soluzione scelta, non esistono autobus che collegano gli aeroporti con le varie località delle isole.

Invece, l’aeroporto di Atene, che si chiama Eleftherios Venizelos e’ ben collegato con il porto del Pireo con un servizio di navetta diretta, e con il porto di Rafina, con una linea di autobus molto efficiente: da questi porti partono giornalmente traghetti e catamarani diretti alle isole.