informazioni utili isole cicladi

Informazioni utili sulle Cicladi

TRAGHETTI LOCALI

I traghetti locali permettono di spostarsi da un’isola all’altra facilmente e velocemente, e anche ad un prezzo molto basso, soprattutto se si viaggia in classe economica. La classe economica e’ consigliata, in quanto le traversate da un’isola all’altra sono molto brevi e quindi non vale la pena pagare un sovrapprezzo. I biglietti possono essere acquistati direttamente al porto, e precisamente nelle agenzie delle compagnie di navigazione.

I tempi di percorrenza e i prezzi approssimativi sono:
MYKONOS- PAROS: circa 90 minuti in traghetto, al costo approssimativo di 4,50 euro; 40 minuti in catamarano a circa 8,50 euro.
MYKONOS- NAXOS: circa 3 ore in traghetto, e il costo e’ di 4,70 euro.
PAROS- NAXOS: 50 minuti in traghetto al prezzo di 3,50 euro, e mezz’ora in catamarano a 7 euro circa.

Per maggiori informazioni e dettagli, consultare le pagine dedicate alle isole separatamente.

AUTOBUS

Su tutte e tre le isole esiste una efficiente rete di servizi pubblici, operante su tutto il territorio e durante tutto l’anno. In particolare, nelle isole più turistiche, ossia Mykonos e Paros, il trasporto pubblico durante i mesi estivi dipende molto dalle esigenze di spostamento dei turisti, ed e’ fatto a pennello per loro.

Anche a Naxos esistono delle corse create apposta per il turista, ma solo per quanto riguarda i percorsi principali. Il costo dei biglietti e’ molto basso, e possono essere acquistati ai capolinea degli autobus; in mancanza di una biglietteria, i biglietti possono essere acquistati una volta a bordo dell’autobus.

IMBARCAZIONI PER LE SPIAGGE

Nelle isole e’ possibile spostarsi da una spiaggia all’altra oltre che via terra anche via mare: infatti, soprattutto a Mykonos e Paros, gli abitanti del posto mettono a disposizione piccole barche da pesca ristrutturate o imbarcazioni a motore di altro tipo, che durante i mesi di alta stagione trasportano i turisti da una spiaggia all’altra, con diverse partenze al giorno. Per informazioni più precise si possono consultare le specifiche sezioni dell’isola che più interessa.

FUSO ORARIO

In Grecia si ha il fuso orario di Grennwich più due ore: quindi, una volta arrivati si dovrà spostare l’orologio avanti di un’ora rispetto all’Italia. Inoltre, come in tutta l’Europa occidentale, durante l’estate si ha l’ora legale.

SPESE MEDICHE

Prima di partire sarà bene compilare il modulo E111, tramite il quale si ha la possibilità di essere curati, in caso di necessità, dal servizio sanitario nazionale greco, che si chiama IKA. Questo modulo, che permette di avere assistenza medica gratuita presso tutti i medici convenzionati, si può ritirare presso i centri IKA, presenti nelle principali città.

Ovviamente, in caso di incidente e’ assicurata assistenza sanitaria gratuita, almeno per quanto riguarda gli ospedali e i centri pubblici. Comunque, nei capoluoghi di tutte e tre le isole sono presenti degli ambulatori pubblici, dove e’ possibile anche ricoverarsi, ma questi forniscono solo il primo intervento: infatti i casi più gravi necessitano di un trasferimento nell’ospedale più vicino, che e’ quello di Atene.

CHIOSCHI

Il nome greco per “chiosco” e’ “periptero”, che e’ un negozietto tipico di queste zone e si trova dappertutto sulle isole, anche nei centri più piccoli. L’orario di apertura si protrae fino a mezzanotte, ed e’ veramente molto utile in quanto qui si trova di tutto! Tra la merce più venduta ci sono: sigarette, fiammiferi e accendini, ma anche aspirine, profilattici, cerotti, dentifricio, schede telefoniche e batterie, oltre al caffé istantaneo monodose e a numerose bevande, e l’immancabile yogurt greco.

ORARI DI APERTURA DEGLI UFFICI

  • Uffici postali: aperti dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 15.
  • Banche: aperte dal lunedì al giovedì dalle 8,30 alle 14, e il venerdì dalle 8,30 alle 13,30.
  • Negozi: aperti dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 14,30; il martedì, il giovedì e il venerdì sono aperti anche dalle 18 alle 21,30.

I negozi di souvenir rimangono aperti tutto il giorno.

  • Musei: orari diversi a seconda del museo.

 

TELEFONO

Sicuramente il modo più conveniente per telefonare e’ con i telefoni a schede: queste possono valere 100, 200, 500 o 1000 unita’, e quelle più convenienti sono quelle di taglio maggiore. Le schede telefoniche possono essere acquistate presso i chioschi, che pero’ di solito hanno solo schede da 100 unita’, o presso le postazioni della OTE, che e’ la principale compagnia telefonica delle isole, e ha anche le schede di taglio maggiore.

Si può anche telefonare presso i telefoni di agenzie ed alberghi, che però di solito alzano le tariffe, che diventano decisamente esagerate rispetto a quelle dei telefoni a scheda. In Grecia e’ molto conveniente anche telefonare con il cellulare: la scelta più conveniente e’ quella di acquistare una scheda prepagata da un operatore locale, ma in questo caso bisogna pagare anche una piccola parte delle chiamate in entrata.

In alternativa si può attivare il roaming internazionale, oppure, chiamando da telefono fisso, acquistare già dall’Italia una carta telefonica internazionale che si chiama Columbus di Telecom Italia.

PREFISSI INTERNAZIONALI: – Grecia: 0030 – Italia: 0039